Parli di Tommy Trash e pensi alla fantastica scena dance australiana, anche se poi lui in realtà si è trasferito da un po’ – e come tutti – a Los Angeles.

Il dj e producer capelluto ha già nel suo cv produzioni per Ministry Of Sound, CR2, Great Stuff, Stealth, Toolroom Records o Subliminal. Oltre che Ultra, Dim Mak, Mixmash, Rising Music, e Pinkstar. Praticamente: è nel jet set della dance mondiale. Non a caso alcuni suoi remix sono un must-play nei dj set internazionali, da Armand Van Helden a Kaskade. Collaborazioni con Wolfgang Gartner, A-Trak, Sebastian Ingrosso, fino alla splendida versione di “Higher” di Destructo.

In questi giorni tra una pausa e l’altra del suo devastante tour, ha pubblicato un mix di 30 minuti dal titolo “Lord of the Trance”. Eccolo.

ISCRIVITI ALLA FANPAGE:

Articoli Correlati

Comments are closed.

SOCIAL