La collaborazione tra Martin Garrix e Usher per il singolo “Don’t Look Down” è stata molto chiacchierata nei giorni scorsi. Il risultato è convincente nei suoni e nella melodia, anche se forse un po’ troppo facile. Mancava solo il video che poche ore fa è stato presentato tra i vincitori degli YouTube Music Awards 2015. La clip ha una sequenza di doppi sensi e riferimenti di tipo erotico da record, meriterebbe anche il premio “Mollami”.

La storia è quello di un ragazzetto un po’ sfigato che lavora in un club super esclusivo come ragazzo degli asciugamani. La sua vita scorre noiosa, senza gratificazioni e soprattutto senza mance, fino a quando non arriva lei: la donna dal costume giallo. Il nostro protagonista va letteralmente in brodo di giuggiole per la tizia, anche se non è che sia particolarmente bonazza, e cerca in tutti i modi di farsi notare da lei.  Nella fase dell’innamoramento il regista del video, Petros, si è divertito a infilare uno dietro l’altro una serie di allusioni per niente velate. Noi ne abbiamo contate 10, tu quante ne vedi?

Non finisce qui. Il video ha anche una versione al femminile. ( Con la stessa sequenza di allusioni)

Non ci saremmo mai aspettati un video tanto bollente da parte di Martin Garrix, ma è un modo come un altro di mantenere sempre alta l’attenzione del pubblico, fare successo e restare tra i Dj più quotati del momento. Motivo in più per aspettarlo a braccia aperte alla sua data milanese del 30 Aprile.

Durante l’Ultra Music Festival, Martin Garrix ha invitato Usher sul palco per esibirsi insieme.

YouTube aveva annunciato i vincitori degli YouTube Music Awards 2015 all’inizio di marzo: 50 musicisti sono stati selezionati tra quelli che negli ultimi sei mesi hanno fatto il maggior numero di views e si iscritti. Nel listone ci sono nomi come Snoop Dogg, Miley Cyrus e Beyonce. I nomi che ci interessano oltre a quello di Martin Garrix è quello di Lindsey Stirling, Kiesza e Kygo. Anche il Dj norvegese ha pubblicato il  video di “Stole The Show” feat Parson James. Un corto ambientato nello spazio decisamente lontano dai soliti cliche.

ISCRIVITI ALLA FANPAGE:

Articoli Correlati

Comments are closed.

SOCIAL