top-dj-omnia

Il trend si conferma: gli spazi dedicati all’EDM sono sempre più grandi, spettacolari e, perché no, tamarri. A Las Vegas in particolare, dove in fatto di tamarraggine non si fanno mancare niente, ci sono alcune delle venues più grandi e pazzesche del mondo. Non sorprende quindi che ne stia per nascere una nuova, dal poco ambizioso e programmatico  nome Omnia (Tutto), che si preannuncia già superspettacolare e con un lineup di tutto rispetto.

“Vegas è la Disneyland dei bambini che sono diventati grandi” aveva detto Nick van de Wall aka Afrojack nel 2013. E proprio lui sarà tra gli headliners resident del nuovo megaclub costruito dal Gruppo Hakkasan, come rivelato settimana scorsa, insieme a gente del calibro di Armin Van Buuren, Martin Garrix e Nicky Romero. Una venue pazzesca che ospiterà quel tipo di serate dove il DJ viene pagato anche 300.000 dollari a notte.

top-dj-omnia-club-vegas

La vista dal roof top dell’Omnia sarà questa. 

Omnia aprirà questa primavera al piano terra del The Strip’s Caesars Palace, una cosuccia da 7000 metri quadrati, sulle ceneri del Pure, con una missione ben chiara: colmare un vuoto, creare leggenda.  Se il Pure realizzava il sogno di incontrare la tua celebrity preferita sul dancefloor, Omnia ha una visione ben diversa. Nelle parole di Nick McCabe, preseidente del Gruppo Hakkasan, “Oggi i social media ci offrono un accesso senza filtri alla vita delle star. I nightclub si muovono ormai in una direzione diversa e chi ci viene cerca un’esperienza che valga la pena vivere. Omnia si focalizzerà proprio sulle performance di valore”.

E non potrebbe essere altrimenti del resto visti i nomi. Oltre ai sopraccitati, il giovane Martin Garrix, le Nervo, Nicky Romero, Oliver Heldens, Chuckie e tanti altri. Viva Las Vegas!

ISCRIVITI ALLA FANPAGE:

Articoli Correlati

Comments are closed.

SOCIAL