I preparativi per il Capodanno targato 2014 sono la preoccupazione principale delle giornate di molta gente là fuori a partire dal giorno dopo Ferragosto. Per la musica: quest’anno lasciate perdere “Maracaibo” e i trenini nostalgici alla Umberto Smaila feat Paola Barale. 

Non dovete neanche stare lì a mixare le tracce rischiando di perdere  il Capodanno in tv che presenta la nuova formazione dei Matia Bazar. Vi basterà avere un computer, internet e questo link salvato tra i “preferiti”.

Potete fare after e rinchiudervi di nuovo in casa fino alla fine della giornata successiva  perchè avete a disposizione più di 15 ore di musica non-stop. Abbiamo selezionato i 10 Essential Mix più forti dell’anno suonati dai nomi più blasonati e presenti sulle pagine dei blog musicali del pianeta.

Il primo della lista è senza dubbio Caribou che oltre ad apparire in tutte le liste dei migliori dischi del 2014 con il suo lavoro “Our Love” ha anche selezionato dei brani niente male per  questo Essential Mix autunnale. Dentro ci trovate Les Sins, Anthony Naples, Pearson Sound e il suo progetto parallelo Daphni.

Kölsch è una birra tradizionale di Colonia ma anche un produttore danese di successo che ha lavorato anche con gente come Nicki Minaj e Beenie Man e ha aperto la stagione degli Essential Mix a gennaio con un mixato sorprendente. Non fatevi ingannare dai pregiudizi. Il suo successo estivo mondiale del 2008 si chiama “Calabria” e lo conoscete tutti ma la sua musica è molto di più.

Frankie Knuckles non ha bisogno di presentazioni. Il padre della house-music se n’è andato a marzo di quest’ anno lasciandoci un’eredità immensa. Ha lavorato con Pet Shop Boys, Michael Jackson, Chaka Khan, Diana Ross, Luther Vandross e potrei andare avanti all’inifinito. La BBC Radio 1 ha voluto ricordarlo rimandando in onda un vecchio set del 2000 ad Ibiza.

Bonobo fa rima con stile, sensibilità, ricercatezza ed eclettismo. In questo ottimo mix ci trovate tra gli altri Vangelis, London Grammar e Kelis, Jungle e Dark Sky. Non perdetevi il suo album dal vivo “The North Borders Tour” pubblicato circa un paio di mesi fa.

L’eterno rookie Joy Orbison è stato qualche anno fa una delle più grandi promesse dell’elettronica moderna. Scrollatosi di dosso l’hype rimane uno dei nomi più capaci e influenti della nuova generazione. Questo mix ne è un ennesimo esempio.

Il nome di Skream è ancora oggi inevitabilmente legato alla dubstep (non quella di successo nei jingle delle pubblicità di tutto il mondo o dei drop di Skrillex). Ma la dubstep con i bassi sismici e i bpm decisamente più rallentati. A ricordarlo è lui stesso in questo Essential Mix di agosto.

Skream at We Love Space Ibiza – BBC Radio 1 Essential Mix 2014-08-09 by Core News Uploads on Mixcloud

Uno dei migliori album del 2013 e il debutto nel programma di maggior successo della BBC Radio 1. Parliamo di Jon Hopkins. Se vi è piaciuto “Immunity” non potete perdervi queste due ore di cartelle.

Gilles Peterson è decisamente in fissa con i ritmi caraibici e la musica brasiliana tanto da girarci un film documentario intitolato. “Brasil Bam Bam Bam“. Qui eventualmente potete aggiungere alla fine “Maracaibo” se proprio non potete farne a meno.

I Bicep sono un duo irlandese che oltre a suonare nei migliori club del mondo si sono inventati prima un blog di successo e poi un’etichetta sotto il nome di Feel My Bicep. Parole chiave: House, disco, funk, techno, italo, cosmic. Con e senza virgole.

Questo sarà probabilmente il miglior Essential Mix dell’anno nonché una sorpresa. Dovrete avere pazienza e aspettare qualche ora per godervi il sound di tutto il roster della Warp alle prese con quello che sarà sicuramente il decimo essential mix per chiudere in bellezza questi 365 giorni.

 

ISCRIVITI ALLA FANPAGE:

Articoli Correlati

Comments are closed.

SOCIAL