top-dj-graphic-pablo-benitoLo spagnolo Pablo Benito – professione graphic designer, clubber per amore – ha reimmaginato alcuni tra i più famosi locali notturni al mondo in una veste essenziale e stilizzata.
Linee semplici e colori tenui che evidenziano il divario tra stili architettonici: dal più industriale a quello quasi rurale.

“Disegnare i club è un bel modo per ricordarli” ha detto Pablo Benito. Una collezione iniziata dal Sala Barraca di Valencia, il club del cuore della madre dell’artista e affascinante opera architettonica tipica di quella zona della Spagna. Si continua con il Razzmatazz di Barcellona, il Paradise Garage di New York, il Fabric di Londra e tanti altri.

top-dj-sala-barraca
Photograph: Pablo Benito

Ecco il Sala Barraca: Pablo Benito ha creato questa immagine come regalo per la madre, è infatti il primo club in cui la donna è stata.

top-dj-apolo-barcellona
Photograph: Pablo Benito

Nato per essere un teatro, oggi l’Apolo di Barcellona ospita grandi feste come i Nasty Mondays dedicati all’Indie e concerti.

top-dj-sala-Razzmatazz-barcellona
Photograph: Pablo Benito

Cinque locali in una solo edificio: l’enorme Razzmatazz a Barcellona è una costruzione dal sapore industriale. “Mi piacciono sia gli spazi, sia le esperienze che una persona può vivere lì” ha confessato Pablo Benito.

top-dj-sala-Trouw-Amsterdam
Photograph: Pablo Benito

Il Trouw di Amsterdam è stato chiuso a inizio 2015: prima di essere un club, era una tipografia. Benito lo ha scelto come esempio di locale che si adatta all’ambiente circostante.

top-dj-sala-Tresor-Berlino
Photograph: Pablo Benito

Immenso club sorto dalle ceneri dell’UFO nel 1991 in un grande magazzino di Berlino. Oggi si è spostato nel Mitte della capitale tedesca. Il Tresor nella suggestiva immagine di Benito è illuminato dalla Luna mentre la porta aperta sembra volerci invitare ad entrare.

top-dj-fabric-londra
Photograph: Pablo Benito

Con una capienza di 2500 persone e tre sale con generi differenti, il Fabric di Londra ha ospitato i più grandi nomi della dance negli ultimi quindici anni.

top-dj-sala-Paradise-Garage-New-York
Photograph: Pablo Benito

Un club che ha fatto storia: il Paradise Garage a New York è stato il centro del mondo per gli amanti della dance dal 1977 al 1987. Larry Levan ha inventato lì la Garage House – come d’altra parte suggerisce il nome stesso del genere.

ISCRIVITI ALLA FANPAGE:

Articoli Correlati

Comments are closed.

SOCIAL